Via G. Capelli, 12 - 20126 Milano

Come si fa a descrivere il dolore?

Come si fa a descrivere il dolore?

Tempo di lettura: 3 minuti

Alcune volte durante la nostra attività clinica al Centro di Medicina Osteopatica ci capita di assistere ad una situazione clinica molto interessante. Può succedere per esempio che il paziente identifichi, anche in modo piuttosto chiaro, un’area anatomica in cui riferisce un “qualcosa”, ma che non riesca a trovarle le parole per descrivere quel “qualcosa”.

Quindi cosa si percepisce? Cos’è il dolore? È un fastidio!? È un malessere!? È una strana sensazione!?

Sono tantissimi i modi per definire il dolore, praticamente infiniti, eppure questo non deve sorprenderci. Infatti il dolore è innanzitutto un’esperienza personale. Questo vuol dire che non esistono due persone che potrebbero descrivere la propria condizione clinica nello stesso identico modo.
Quindi, di fronte ad una medesima presentazione clinica, il disturbo alla base di questa potrebbe essere descritto come una sofferenza incessante, come un fastidio sporadico, o addirittura come un peso inamovibile.

Un altro aspetto del dolore che non sempre è facile identificare è la sua natura. Molto spesso si tende a pensare che il dolore sia solo qualcosa che riguarda il nostro fisico; come se ci fosse qualcosa che non sta funzionando correttamente nel nostro corpo. Beh, questa è una visione estremamente ridotta, infatti il dolore può avere una natura biologica, ma anche psicologica e sociale. In quest’ottica capiamo quindi che la nostra percezione di dolore è fortemente influenzata anche dai nostri sentimenti e dall’ambiente in cui viviamo.

Capite quindi che ragionare sul dolore non è facile. Proprio per questo durante il consulto osteopatico, l’osteopata deve fare un bilancio tra le percezioni soggettive del paziente ed il risultato oggettivo di alcuni test di mobilità. In questo modo l’osteopata può comprendere la natura del dolore del paziente, ipotizzare un piano di trattamento ed avere dei termini di paragone per valutare l’efficacia della terapia osteopatica.

Non esiste una descrizione chiaramente giusta o sbagliata. Quello che è certo è che ogni resoconto di un’esperienza legata al dolore troverà nel proprio terapista grande rispetto ed interesse.

Richiedi un appuntamento

Hai bisogno di un trattamento osteopatico? Compila il form e ti ricontatteremo il prima possibile!


    Privacy (richiesto)
    Inviando il presente modulo di contatto acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi della legge n. 196/2003. Informativa ex art.10 legge n. 196/2003. Per ulteriori informazioni, clicca qui

    Top