Via G. Capelli, 12 - 20126 Milano

Osteopatia Ginecologica

Un equipe di professionisti per la salute della donna

Il Centro di Medicina Osteopatica mette al centro la salute e il benessere della donna.

Grazie a un approccio integrato e multidisciplinare l’equipe di osteopati professionisti del CMO è in grado di prevenire e trattare i disturbi che possono presentarsi nelle diverse fasi della vita di una donna, dall’adolescenza alla menopausa, attraverso percorsi terapeutici personalizzati.

Dismenorrea

Dismenorrea primaria è il termine con cui vengono indicati i dolori associati al ciclo mestruale non riconducibili ad alcuna patologia a carico dell’apparato riproduttivo. È una condizione clinica molto frequente, soprattutto nelle giovani donne sotto i 20 anni di età, e spesso interferisce negativamente con le normali attività quotidiane.

Il dolore, riconducibile a spasmi della muscolatura uterina, si localizza a livello del bacino ma può estendersi anche alla schiena e agli arti inferiori e in alcuni casi è accompagnato da cefalea e nausea.
In accompagnamento alla terapia consigliata dallo specialista, il trattamento osteopatico può essere di aiuto nella riduzione dell’intensità e della durata dei sintomi, attraverso tecniche di manipolazione spinale e di rilascio delle tensioni fasciali e muscolari del piccolo bacino.

Dolore pelvico

Il dolore pelvico cronico è definito come dolore ciclico o continuo presente da almeno tre mesi e localizzato nella parte inferiore dell’addome e nella pelvi.

È riconducibile a diverse patologie molto spesso coesistenti tra di loro come la sindrome del colon irritabile, l’endometriosi, la nevralgia del pudendo e la vulvodinia.

In questi casi il trattamento osteopatico può essere una valida risposta terapeutica all’interno di una presa in carico multidisciplinare.
L’osteopata integra infatti la valutazione delle disfunzioni pelviche all’interno dello schema corporeo, ponendo come obiettivo un miglioramento della fisiologia di tutto l’apparato muscolo-scheletrico coinvolto nella biomeccanica pelvica e delle disfunzioni viscerali che, in alcuni casi, possono essere correlate all’insorgenza del dolore.

Gravidanza

Durante la gravidanza il corpo della donna subisce continui cambiamenti in un arco di tempo relativamente breve. Gli adattamenti posturali che accompagnano la crescita del bambino talvolta possono essere all’origine di disturbi che rischiano di compromettere la serenità di un momento così importante.

I disturbi più comuni legati alla gravidanza sono quelli a carico dell’apparato muscolo-scheletrico, in particolare lombalgia, che si presenta in quasi la metà delle donne in gravidanza, e dolori localizzati al cingolo pelvico come ad esempio la pubalgia. Ma ci sono anche disturbi di natura viscerale, come la stipsi e il reflusso gastroesofageo, in cui il trattamento osteopatico può essere considerato di supporto alle terapie consigliate dal medico di base.

Tramite manipolazioni sicure e indolori, il trattamento osteopatico è in grado di mantenere l’elasticità tissutale e la mobilità articolare, favorendo non solo il progredire fisiologico della gravidanza, ma facilitando la dinamica del parto e riducendo i più comuni disturbi del puerperio.
Ridurre l’intensità dei disturbi insorti durante la gravidanza permette una maggiore sicurezza e mobilità della madre durante il travaglio e il mantenimento di una buona elasticità articolare del bacino e della pelvi può facilitare la fase espulsiva e ridurre i tempi di recupero post-partum.

Parto e post-partum

L’Osteopatia durante la fase post-partum velocizza il recupero dell’equilibrio muscolo scheletrico e di eventuali esiti cicatriziali da taglio cesareo o da episiotomia.
Uno dei risvolti più fastidiosi della fase post-partum è una lieve incontinenza urinaria. L’osteopatia, mediante tecniche volte al rinforzo della muscolatura del pavimento pelvico, unita ad una ginnastica perineale specifica, aiuta la risoluzione dell’incontinenza urinaria.

Allattamento

Le posizioni assunte durante il periodo dell’allattamento, possono predisporre l’insorgere di sintomatologie dolorose a carico della muscolatura dorsale e cervicale. L’Osteopata può essere d’aiuto nella gestione di queste problematiche anche fornendo indicazioni adeguate sulle posture corrette da mantenere.

Menopausa

I cambiamenti ormonali che caratterizzano la menopausa possono essere all’origine di alterazioni morfologiche e funzionali di tutto l’apparato muscoloscheletrico.

Il minor livello di idratazione ed elasticità di muscoli e articolazioni comporta non solo una complessiva riduzione della mobilità, ma è spesso associato all’insorgere di dolore e di una precoce sensazione di affaticamento.

Questi disturbi vengono percepiti come secondari rispetto ad altri sintomi tipici della menopausa e spesso vengono considerati come un’inevitabile condizione con cui dover convivere, eppure molti studi dimostrano che terapie adeguate, associate a una moderata attività fisica, sono in grado di ridurre il dolore e migliorare notevolmente la qualità di vita.

In questo contesto l’osteopatia si inserisce come una terapia complementare utile a ridurre non solo i disturbi muscoloscheletrici che accompagnano le donne dal climaterio alla menopausa, ma anche l’intensità di altri sintomi come cefalea, ristagno linfatico e alterazioni a carico del sistema gastroenterico. Non ultimo, il trattamento osteopatico è in grado di accompagnare il percorso di riabilitazione in caso di incontinenza da sforzo o dolore pelvico, correggendo gli adattamenti posturali e le restrizioni di mobilità che possono concorrere ad aggravare l’intensità dei sintomi.

Pavimento pelvico

Il pavimento pelvico è costituito da un insieme di funzionale di muscoli che in sinergia con tutto l’apparato muscolo scheletrico offrono sostegno agli organi pelvici.

Proprio in virtù della propria funzione di sostegno, nel corso della vita il pavimento pelvico può essere oggetto di stress funzionali che generano ipertono, e quindi dolore, o ipotono e quindi perdita della sua funzionalità fisiologica.
Attraverso un approccio multidisciplinare, sia ostetrico che osteopatico, l’equipe del CMO offre sostegno alle donne affette da disturbi come dolore vulvare o incontinenza, nel formulare un percorso terapeutico personalizzato, che integra il trattamento manuale delle disfunzioni pelviche che possono generare dolore localizzato a esercizi di riabilitazione per il recupero del tono muscolare.

CONTATTACI PER AVERE MAGGIORI INFORMAZIONI

Compila il form oppure chiama lo 02.27002455



    Privacy (richiesto)
    Inviando il presente modulo di contatto acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi della legge n. 196/2003. Informativa ex art.10 legge n. 196/2003. Per ulteriori informazioni, clicca qui

    Top